Revisione del modello in scala SK500LC

Check out the new review of the SK500LC

Per acquistare questo modello vai qui >>>

L'SK500LC-10 è il nostro escavatore più potente e questo modello è stato prodotto da Conrad

Dopo il lancio del nostro modello in scala SK500LC a Intermat, la richiesta di questo modello da parte dei fan è stata fantastica. 

Non crederci sulla parola leggi la recensione della rivista inglese per collezionisti PMMW, che è una rivista inglese per collezionisti. Abbiamo inviato questo modello a Steven Downes, editore di PMMW.

La seguente recensione è stata pubblicata nel numero di maggio/giugno 2018.

Autore: Steven Downes
Pubblicazione: Plant and Machinery Model World

Escavatore cingolato Kobelco SK500LC-10

Nel 2016 alla fiera Bauma, ho avuto una discussione con il team di marketing di Kobelco e ho detto loro che, mentre la gamma di modelli Kobelco è buona, la maggior parte di loro è nella scala sbagliata per i collezionisti di macchine edili, e così ha iniziato un progetto commissionare modelli in scala 1:50 per il mercato europeo. È interessante notare che il Giappone aveva già iniziato a commissionare modelli in scala 1:50 nello stesso periodo con lo sviluppo del modello Kobelco SK210LC prodotto da Motorart, seguito dall'SK140 (entrambi già recensiti nei precedenti numeri di PMMW). Due produttori sono stati selezionati per produrre nuovi modelli con specifiche europee, Ros e Conrad.

L'escavatore cingolato Kobelco SK500LC-10 pesa tra le 50 e le 53 tonnellate a seconda della configurazione con un potente motore diesel Hino P11C-VN a 6 cilindri con turbocompressore intercooler conforme allo Stage 4 sulle emissioni. La macchina è disponibile con sottocarro rigido o di tipo MVLC e come optional sono disponibili pattini a doppia costola rispetto alle standard a tripla costola.

La cosa interessante della nuova versione di Conrad è che ci sono una serie di decisioni ingegneristiche che non sono state prese prima, con livelli di dettaglio che di solito non si vedono su un modello Conrad. Per me, l'aspetto più interessante del modello è il livello di dettaglio all'interno della cabina, con un interno multicolore che include i dettagli del pannello laterale e posteriore, joystick completamente sagomati e leva di interruzione idraulica che ha persino l'estremità dipinta di rosso. Un sedile sagomato, pedali e vetri stampati che simulano le guarnizioni dei finestrini in gomma si uniscono per dare un'impressione molto realistica, sormontato da dettagli esterni della cabina che includono maniglie in metallo, antenna e un telaio protettivo ROPS con protezione superiore che offre protezione per il tetto finestra. La stampa è stata utilizzata con buoni risultati, come i minuscoli cerchi argentati sul telaio che rappresentano le teste dei bulloni.

Altre novità includono la verniciatura dei pistoni utilizzati per l'idraulica, ognuno con un'estremità blu per adattarsi a quella dell'originale. Non solo, ma per la prima volta anche tutte le teste dei rivetti sono state dipinte di blu, il che è stata sicuramente una sorpresa per me. Tutti i tubi idraulici sono stati replicati utilizzando plastica dura e flessibile per ottenere un ottimo effetto, in particolare per i cilindri di sollevamento.

Il sottocarro è progettato sul sistema MVLC, con la capacità di ridurre la larghezza del sottocarro per il trasporto offrendo una posizione più ampia durante il funzionamento e questo funziona bene sul modello, con ogni telaio del cingolo che incorpora i dettagli del rullo inferiore e con ruote di rinvio tensionate per mantenere tesa la cinghia metallica.

La fusione del corpo include ritagli sul lato con una griglia perforata inserita all'interno del corpo che sembra davvero efficace mentre la superficie superiore del vano motore è stampata con tappetini antiscivolo. La grafica Generation 10 sui lati del corpo è stata completamente replicata e la stampa in generale è eccellente in tutto, dalle minuscole etichette di avvertimento ai loghi Kobelco. Sono state montate le ringhiere metalliche di sicurezza e sono presenti due alloggiamenti per le telecamere, uno posteriore e uno laterale. Nella confezione sono inclusi tre specchietti automontanti che si adattano alle ringhiere e al maniglione fissato al telaio della cabina, sebbene non siano incluse istruzioni su dove inserire esattamente gli specchi.

Nel prossimo numero, seguo il team Kobelco mentre visita la fabbrica Conrad per produrre un video del processo di creazione del modello e dare un'occhiata all'SK500LC-10 nei colori gialli di Kobelco America.

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati