SK850LC-10E Recensione dell'esperto

The latest expert review of the SK850LC-10E

Per acquistare questo modello vai Qui

Il modello in scala SK850LC-10E è stato lanciato al Bauma ed è stato un successo immediato e il tutto esaurito. Leggi una recensione di esperti del modello di seguito.

Autore: Steven Downes
Pubblicazione: Modello mondiale di camion, impianti e macchinari

Il Kobelco SK850LC-10E è l'escavatore cingolato più grande della gamma, con un ribaltamento della bilancia tra 80 e 86 tonnellate a seconda della configurazione. La potenza è fornita da un motore turbo diesel Hino E13CYM-KSDB a 6 cilindri conforme alle normative sulle emissioni di scarico EU Stage V. La macchina è stata presentata alla fiera Bauma 2019 e non sorprende che un modello in scala 1:50 della macchina di punta sia stato prodotto e disponibile presso il Fan Shop durante l'evento. Nel corso dei 7 giorni, sono stati venduti tutti i 275 pezzi della prima serie di produzione e una seconda serie di produzione è stata ora completata con una differenza rispetto alla versione originale.

Conrad ha fatto un ottimo lavoro nel realizzare l'SK500LC-10, quindi non sorprende che siano stati invitati a produrre l'SK850, e mantiene lo standard introdotto con l'SK500, per cui tutte le teste dei rivetti sono state verniciate e le estremità dei pistoni sono stati colorati, proprio come con la macchina reale.

Il sottocarro è fissato nella posizione più ampia e, a differenza dell'SK500, non è estensibile. L'ampia posizione conferisce al modello una base robusta e la quantità di metallo utilizzata nella costruzione conferisce al modello un peso notevole quando lo si tiene tra le mani. I telai dei cingoli hanno tutti i dettagli dei rulli inferiori integrati nelle fusioni del telaio dei cingoli con due rulli superiori e una ruota folle molleggiata che mantiene i cingoli sufficientemente tesi da consentire loro di ruotare senza essere allentati. Due serie di scale di accesso sono montate su ciascun telaio del cingolo e le pastiglie montate sul modello sono a doppia costola e sono piuttosto strette.

Il corpo principale è un bel pezzo fuso con fessure integrali al pannello laterale e sul pannello superiore che danno un bell'aspetto tridimensionale alle griglie mentre sul lato opposto, le griglie principali del radiatore sono state rifinite in un colore argento metallizzato che differisce dal grigio del primo lotto di produzione. La stampa viene utilizzata per accentuare alcune delle griglie insieme ai pannelli antiscivolo sulle zone superiori del vano motore. La cabina condivide lo stesso livello di dettaglio maggiore che è apparso per la prima volta con l'SK500 in quanto l'interno è un affare multicolore con comandi a joystick ben sagomati, leve di tracciamento e l'interruzione idraulica che ha persino una punta verniciata di rosso.

Le linee idrauliche montate sul modello sono una combinazione di plastica in tinta carrozzeria e tubi flessibili neri con stampa utilizzata con buoni risultati con il passaggio tra le tubazioni blu e nere sul retro del braccio. L'avambraccio è rifinito con diversi circuiti idraulici ausiliari, belli da vedere, che consentono di montare vari accessori aftermarket adatti rimuovendo la benna. Parlando della benna, ha denti ben sagomati e dettagli della taglierina laterale con il collegamento che garantisce un'autentica gamma di movimento. I maniglioni in metallo e le ringhiere di sicurezza aumentano il livello di realismo e la finitura della vernice è di alto livello con marcature Kobelco stampate in modo nitido. Fuori dalla scatola, tutto ciò che il collezionista deve fare è montare lo specchio che si aggancia al maniglione integrato nel telaio della cabina. È stata prodotta anche una versione in edizione limitata del modello rifinito con una decorazione gialla per il mercato statunitense. 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati